I PROGRAMMI DI DISEGNO E DI GRAFICA

2 I PROGRAMMI DI DISEGNO E DI GRAFICA

I software presenti sul mercato

Sul mercato ed in rete sono reperibili numerosi software dedicati a tutte le professioni.
In architettura e ingegneria si utilizzano software come Autocad, AL-LPLAN, ArchiCAD, DraftSight, ecc. pensati per ottimizzare i tempi di progettazione e rendere più precisi i dati tecnici.



4
I designer utilizzano, invece, diverse tecnologie per la progettazione di prodotti industriali e mediante software CAD CAM creano modelli tridimensionali da cui ricavare dati tecnici strutturali fondamentali per la loro attuazione.
I    designer e gli architetti utilizzano anche software per creare immagini fotorealistiche, quali 3D Google sketchup, 3D Studio Max, Rhi-noTM ecc.
II    graphic designer utilizza software dedicati alla realizzazione di grafica applicata ai prodotti cartacei.
Per l'elaborazione di immagini fotografiche si utilizza comunemente Adobe Photoshop, per la creazione di illustrazioni vettoriali si utilizzano invece software come Adobe Illustrator e Macromedia Free-hand.
Con essi si possono ottenere illustrazioni fumettistiche, grafici, clipart e complessi disegni artistici .
Per l'impaginazione elettronica, ovvero l'operazione con cui si assemblano testi, immagini e illustrazioni al fine di produrre libri, brochure o volantini, si utilizzano software come Quark Xpress, Adobe Indesign o Frame Maker.
Per la creazione di pagine web, siti Internet e presentazioni multimediali i web designer utilizzano programmi di impaginazione come Macromedia Dreamweaver, Adobe GoLive e Microsoft Frontpage. Per la realizzazione di siti Internet animati e presentazioni multimediali è molto utilizzato il software Macromedia Flash.



5 - Loghi dei software più diffusi.

I programmi cad

I    programmi CAD, Computer Aided Design, hanno conosciuto negli ultimi anni uno sviluppo incredibile e hanno migliorato, in modo fino a poco tempo fa impensato, in potenza e funzioni.
Esistono vari software in commercio sia in versione free che a pagamento: attualmente tra i primi si possono annoverare Draftsight e Doublecad disponibili per il download gratuito per uso personale mentre tra i secondi risulta leader Autocad distribuito da Autodesk, disponibile in versione educational per docenti e studenti con una limitazione nelle stampe (attorno all'immagine viene stampata la dicitura "creato con la versione educativa di un prodotto autodesk").
Nelle pagine seguenti faremo riferimento ad Autocad in quanto, nonostante la descrizione dei comandi di tale software sia molto complessa, rimane l'applicativo più diffuso nel genere.
II    nostro obiettivo è quello di fornire solo le indicazioni essenziali necessarie per l'utilizzo scolastico rinviando ai manuali del software una descrizione più approfondita.



6
 L'ambiente analizzato è quello di Windows in quanto più diffuso rispetto al Mac ma il programma è disponibile per entrambe le piattaforme con pochissime differenze di gestione.
Lo scopo di queste pagine non è quindi quello di sostituirsi al manuale di un programma di computer grafica ma di acquisire le nozioni di base e soprattutto di suggerirne alcune applicazioni nella didattica. Chiarendo fin da subito che il software non si sostituisce allo studente ma diventa uno strumento in grado di aiutarlo ad elaborare e a rendere graficamente l'idea, sarà evidente che grazie al cad ogni studente potrà spingersi a realizzare con indubbia gratificazione disegni stimolanti e di una certa complessità senza più preoccuparsi delle operazioni meccaniche e ripetitive (per es. la squadratura) che vengono automaticamente salvate come modelli e avere più tempo e strumenti per avvicinare i problemi e gli esercizi tradizionalmente svolti con carta e penna ad oggetti e architetture del mondo reale (fig. 7).


7 - Aldo Rossi, Teatro del mondo rielaborazione grafica in 3D con rendering effettuato con opzioni diverse di output.

Disegno Facile B
Disegno Facile B