OMBRE DI SOLIDI

Ombre di solidi

Ombra propria e ombra portata di una piramide quadrata il cui vertice appartiene al piano geometrale. Sorgente luminosa posta dietro all'osservatore
Disegnata la prospettiva del solido, si fissano, a piacere, S' sulla L.O. e S sulla verticale passante da S' sotto alla L.O.
VsV° perché il vertice appartiene al piano geometrale.
Per determinare l'ombra portata si conducono dai vertici A-B-C-D delle proiettanti uscenti da S che taglieranno le corrispondenti proiettanti uscenti da S' passanti dalle proiezioni A'-B'-C'-D'.
L'ombra cercata è determinata dalle tangenti che raccordano V° e i punti più esterni dell'ombra portata della base.
Il perimetro dell'ombra portata V°-A°-B°-C°-D°-V° definisce, sulla struttura tridimensionale del solido, la linea separatrice d'ombra, quindi le parti in ombra propria.



83
Ombra propria e portata di un prisma esagonale staccato cm 2,6 dal piano geometrale. Sorgente luminosa posta di fronte all'osservatore
Disegnata la prospettiva del solido, si fissano S' sulla L.O. e S sulla verticale passante da S', sopra la L.O.
Per determinare l'ombra portata si tracciano delle proiettanti uscenti da S e passanti dai vertici delle due basi staccate dal piano geometrale; queste tagliano le proiettanti uscenti da S' e passanti dalle corrispondenti proiezioni dei vertici sul piano geometrale.
L'ombra cercata è completata dalle due tangenti che raccordano l'ombra portata delle due basi.
Il profilo dell'ombra portata suggerisce le parti del solido in ombra propria.



84
Ombre proprie e portate di un tronco di piramide con la base quadrata appartenente al piano geometrale. Sorgente luminosa posta lateralmente all'osservatore
Essendo la sorgente luminosa posta a lato dell'osservatore, S ed S' non sono individuabili.
Per determinare l'ombra portata del solido si deve definire l'inclinazione di r e si considera r' orizzontale.
Dai vertici A-B-C- si proiettano raggi luminosi paralleli a r che tagliano le proiettanti parallele a r' passanti dalle rispettive proiezione dei vertici A'-B'-C'.
Raccordando opportunamente i punti d'ombra trovati con i vertici della base si determina l'ombra portata che, con il suo profilo, suggerirà l'ombra propria.



85

Disegno Facile B
Disegno Facile B